fbpx

BASILICATA TUTTA DA SCOPRIRE

Inviaci una richiesta
Inviaci una richiesta
Nome completo*
Email*
La tua richiesta*
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

167
3 giorni

Itinerario storico-naturalistico

  • Monte Vulture: paesaggio naturale di origine vulcanica in mezzo ad una fitta vegetazione su cui si affaccia la Badia di San Michele.
  • Cascate di San Fele: il torrente Bradano sgorga dall’Appennino Luca, in località Matise di San Fede, Attraversando il territorio del Comune di San Fele, il torrente è costretto ad effettuare dei particolari saldi di quota che danno origine alle naturale e suggestive Cascate di San Fele.

Itinerario Avventuroso

  • Il Volo dell’Angelo: Al di sopra delle Dolomiti Lucane, un cavo d’acciaio sospeso tra le vette di Castelmezzano e Pietrapertosa permette di effettuare e vivere un’emozione unica: Il Volo dell’Angelo. Legati con tutta sicurezza da un’apposita
    imbracatura, il visitatore potrà provare per qualche minuto l’ebbrezza del volo e si lascerà scivolare in una fantastica avventura.
    Periodo da Maggio a Novembre nei w.e.
    Volo singolo costo € 40,00 – Volo in coppia costo € 65,00
    Età minima 16 anni, peso min.35 kg max 120 kg.
  • Ponte Tibetano: il Ponte tibetano della Basilicata più spettacolare d’Italia, con una campata unica di ben 300 metri e sospesi nel vuoto a 120 metri d’altezza dal torrente sottostante, si raggiunge letteralmente attraverso l’aria.
    Per “Ponte Tibetano” o “Ponte della Luna”, nei w.e. con prenotazioni (vietato ai minori di 14 anni; dai 14 ai 18 anni è
    obbligatorio l’accompagnamento del genitore; l’attrezzatura viene fornita dalla società)
    Costo € 20,00 compresa attrezzatura.
    Periodo: tutti i giorni – durata percorso 2/3 ore.

Itinerario Storico

  • Venosa: Complesso della SS Trinità, la chiesa ospita la tomba del normanno “Roberto il Guiscardo” dei suoi fratelli e della moglie Aberada. La chiesa vecchia, “l’Incompiuta” è di età paleocristiana e rappresenta un capolavoro dell’arte
    benedettina con parco archeologico annesso.
  • Melfi: Castello normanno-svevo, costruito dapprima dei Normanni, fu ampliato da Federico II di Svevia che da questo luogo emanò nel 1231 le Costituzioni.
  • Castello di Lagopesole: ultimo maniero fatto ampliare da Federico II di Svevia in terra di Basilicata, è possibile immergersi in un passato storicamente ricostruito per scoprire lo Stupor Mundi e i suoi interessi multiculturali, filosofici e scientifici. Luogo federiciano per eccellenza, il castello accoglie i visitatori per coinvolgerli e trasportarli ne “Il Mondo di Federico II.
    Per approfondire, un tour a Castel del Monte è obbligatorio, la cui costruzione è stata ordinata da Federico II all’architetto Riccardo da Lentini, edificato nel 1240.
    Federico II di Svevia è nato nella città di Jesi il 26 dicembre 1194 e morto a Castel Fiorentino il 13 dicembre 1250, conosciuto come “Stupor Mundi”. Personaggio eclettico s’interessava di filosofia, astrologia, matematica con Fibonacci, algebra,
    medicina, scienze naturali ed altro ancora.
    Il castello non è come gli altri, ha una forma ottagonale, non possiede cucine, né stanze da letto. Da lontano, ha l’aspetto di una corona come la Reichskrone, corona imperiale del X secolo custodita nella Schatzkammer della Hofburg di Vienna.
    Dante Alighieri menziona Federico II ben 5 volte nella sua Divina Commedia:

    • 3 volte dell’Inferno
    • 1 volta in Purgatorio
    • 1 volta in Paradiso.

    Ancora oggi questo castello continua a stupire; ricco di simboli dove ciascun elemento corrisponde a precise regole algebriche ed astronomiche. Il castello di Lagopesole è considerato come il Krak della Terra Santa. Inoltre, la tradizione dice che i Suffi avrebbero consegnato a Federico II il Santo Graal per custodirlo al Castel del Monte, ecco il perché della sua particolare forma.
    Tornando in Basilicata, la città di Forenza si racconta che il fondatore dei Templari era italiano e non francese…ma questa è un’altra storia…
    Visita guidata Castello di Lagopesole: costo € 7,00 – periodo tutti i giorni.

Matera

Non in ultimo, una meraviglia del mondo, un luogo senza tempo, magico e quasi surreale MATERA, capitale europea della Cultura 2019. Dieci secoli di spiritualità monastica in oltre 150 chiese grotte; che coinvolge il visitatore in un’atmosfera arcaica e mistica.
Raggiungibile fino a Potenza: in treno e bus – in auto – aeroporto Napoli

Soggiorno in B&B a Potenza a partire da € 45,00/gg

Visite guidate Sassi di Matera & chiese rupestri: costo € 20,00 – gratis ragazzi fino a 18 anni. Alla fine della visita, degustazione dei prodotti locali.
Matera sotterranea: visita all’ipogeo, percorso multilingue con autoguida: costo € 7,00 – con guida personalizzata min.10 persone costo € 10,00 – visite notturne con guida personalizzata min. 10 persone costo € 10,00.

Tour in Open Bus, accompagnati da guide professionali. Periodo ogni giorno – Costo adulti € 25,00, ridotti € 15,00 (6 a 15 anni) Tour Sassi e Murgia.

L'Occitane Voyages

logo occitane piccolo